Home Comunicati Stampa 50 anni senza Totò Il rione Sanità ricorda il suo figlio illustre...

50 anni senza Totò Il rione Sanità ricorda il suo figlio illustre e gli dedica un’opera

398
0
CONDIVIDI

 L’inaugurazione è prevista per domani alle ore 10.30 presso il Chiostro della Basilica al Rione Sanità.

Nel 2017 ricorre il cinquantesimo anniversario della morte del Principe Antonio de Curtis, in arte Totò e per l’occasione, la Fondazione di Comunità San Gennaro,  la Regione Campania e la Fondazione Campania dei Festival organizzano una serie di eventi per ricordare l’artista nel suo amato Rione.

In particolare sabato 15 aprile alle ore 10.30 , l’On. Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania e don Antonio Loffredo, parroco del rione Sanità, inaugurano a 50 anni esatti dalla morte del Principe Antonio de Curtis, la riqualificazione urbana di largo Vita, dove sarà inaugurato il monolite dedicato a Totò. L’immagine stilizzata di Totò,  proposta dal maestro  Giuseppe  Desiato, indica la scelta di affidare a Totò  il compito di fare da mediatore, di agevolare l’accesso e l’incontro con il visitatore, di invitarlo a entrare per conoscere il senso e alimentare il rispetto per i luoghi e per gli uomini e le donne che conrtraddistinguono il Rione Sanità.

La riqualificazione degli spazi esterni e le scelte  sull’arredo urbano delle due piazze sono state predisposte dal Dipartimento di Architettura dell’Università di Napoli e condivise con i residenti del Rione in una sorta di progettazione partecipata.

L’inaugurazione sarà preceduta da un momento commemorativo, nel chiostro della basilica della Sanità, dedicato a Totò a 50 anni esatti dalla sua morte.