Via san Gregorio Armeno: la magia dell’arte presepiale napoletana

Via san Gregorio Armeno: la magia dell’arte presepiale napoletana

SHARE

No Banner to display

La strada di Napoli famosa in tutto il mondo per essere la patria del Presepe.

Manca meno di un mese all’inizio delle festività natalizie e Napoli si prepara illuminandosi di arte e cultura. Il centro storico e, in particolare, Via san Gregorio Armeno è già affollatissimo e gente curiosa, proveniente da ogni parte di Italia e della Campania, ammira le botteghe dei maestri artigiani.
Gli odori di corteccia e caldarroste primeggiano su tutti gli altri e guidano i visitatori i per il dedalo di vicoli addobbati per l’occasione: stelle di carta, pastori di ogni foggia e misura, palline colorate, luminarie, pupazzetti di neve sorridenti. Alzando la testa si può, poi, restare affascinati dal campanile che si affaccia sulla strada e funge da collegamento tra la Chiesa e il Monastero di San Gregorio Armeno.

Via san Gregorio Armeno collega il Decumano Maggiore (Via dei Tribunali) con quello Minore (Via San Biagio dei librai) e rappresenta il cuore del centro storico, meta di turisti italiani e stranieri e degli stessi napoletani e campani che, ogni anno, visitano in prossimità delle feste, le antiche botteghe dei maestri presepiali che si dedicano alla costruzione dei presenti ma anche dei pastori, curandoli nei minimi particolari. Via San Gregorio Armeno è un viaggio che coinvolge i sensi: è come se si approdasse in un mondo parallelo staccato dal resto della città, dove tutto è un incanto, dove è Natale tutto l’anno, nelle botteghe gli artigiani continuano a lavorare benchè sommersi di visitatori incuriositi, bambini ammirano a bocca aperta lo scenario variegato di colori che viene generosamente offerto allo sguardo, nell’aria si spande il profumo che emanano le pizzerie sparse nei dintorni e le musichette natalizie predispongono l’animo di grandi e piccini ad una certa allegria. Chi è appassionato, qui può trovare tutti i materiali e gli accessori per costruire un presepe con le proprie mani, oppure scegliere un presepe già realizzato o, ancora, addobbare l’Albero con decori ricercati ed originali.

Il presepe per Napoli e i napoletani ha una rilevanza unica e ad esso è dedicata la bellissima Mostra di arte presepiale che si svolge da anni a cura dell’Associazione Presepistica Napoletana. Quest’anno si terrà dal 29 novembre 2014 all’11 gennaio 2015 presso la Chiesa della Croce di Lucca in Piazza Miraglia, all’inizio di via dei Tribunali e sarà ad ingresso libero tutti i giorni dalle 9:30 alle 19:30.

La via dei pastori e dei presepi è suggestiva anche per l’antica Chiesa dedicata proprio a San Gregorio Armeno. Essa sorge a circa metà della storica strada e, secondo una leggenda, sarebbe stata edificata sulle rovine del tempio di Cerere attorno al 930, nel luogo che avrebbe ospitato il monastero fondato da Sant’Elena Imperatrice, madre dell’imperatore Costantino. Un’altra leggenda, invece, attribuisce l’edificazione del Monastero ad un gruppo di monache basiliane, seguaci di santa Patrizia, che vi si sarebbero stabilite dopo la morte della santa, conservando le reliquie (in particolare la testa) di san Gregorio Armeno. All’interno la cupola è stata decorata da Luca Giordano, grande pittore napoletano del primo ‘700, con l’opera “La gloria di san Gregorio”. Altre opere presenti in questa Chiesa di rilevante interesse storico-artistico sono: “L’Annunciazione” di Pacecco De Rosa, “La Vergine del Rosario” di Nicola Malinconico e notevoli affreschi di Francesco Di Maria poste nelle cappelle del lato destro, mentre sul lato sinistro si può ammirare invece San Benedetto attribuito allo Spagnoletto.

Napoli si prepara ad accogliere i turisti con le sue infinite bellezze da riscoprire, vestendosi di luci per le feste imminenti. Da non perdere i mercatini natalizi sparsi un pó ovunque in città, da Posillipo a Secondigliano, iniziativa che coinvolge tutte le municipalità per una maggiore valorizzazione del territorio napoletano.

<a href=”url qui” target=”_blank”>CULTURALMENTE</a>

NESSUN COMMENTO

RISPONDI