Home Politica Economia e Lavoro A quaranta metri per gridare lavoro e dignità: operai Hitachi ed FCA...

A quaranta metri per gridare lavoro e dignità: operai Hitachi ed FCA uniti nella lotta

CONDIVIDI

La protesta sulla gru del cantiere della metropolitana. 

 

Mimmo, operaio FCA di Nola, il reparto logistico della Fiat, e Max, operaio della Hitachi licenziato, sono da stanotte sulla gru del cantiere della metropolitana di piazza Municipio, a Napoli. Dai quaranta metri di altezza della struttura stanno gridando la voglia di dignità e di lavoro stuprata dai licenziamenti e dalle riforme di questi anni che hanno fortemente indebolito soprattutto gli operai e gli impiegati del settore privato. In particolare l’attenzione è puntata sui quattro operai della Quanta licenziati perché per loro è stata ritenuta impossibile una ricollocazione nello stabilimento della Hitachi di via Argine, impianto votato alla realizzazione di sistemi per il trasporto ferroviario ed in cui i quattro estromessi hanno speso una vita di sacrifici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here