Home Cronaca Avvenimenti A Scisciano la kermesse della cultura e dell’arte. Sul palco la scrittrice...

A Scisciano la kermesse della cultura e dell’arte. Sul palco la scrittrice Anna Bruno e il direttore de ilmedano.it

CONDIVIDI

 La manifestazione è stata organizzata dai giovani della compagnia “I Menaechmi”Protagonista è sempre la cultura intesa come sensibilità alla bellezza nell’arte e nella scienza. Tra gli scopi, quello di ristabilire a Napoli  la culla della cultura.

 

Organizzata da Michele De Falco, Lucia Esposito, Sergio Cassese e Giovanni Di Palma, quattro splendidi giovani attori della compagnia “I Menaechmi” , lo scorso 14 luglio si è svolta, in una suggestiva piazza di  Scisciano, la serata conclusiva della rassegna teatrale ” Liber..Arti “,  che ha visto l’ assegnazione dei premi in gara insieme alla presentazione di protagonisti del panorama culturale del nostro territorio.

Alla scenografia hanno contribuito, in modo determinante, le splendide creazioni artistiche della pittrice Maria Esposito e della stilista Maria Russo. Significative le opere pittoriche esposte e splendidi, oltre che originali, gli abiti che, con un forte impatto visivo, hanno creato un’atmosfera di profonda suggestione sotto l’efficace alternanza di luci e colori.

Alle due artiste sono stati dedicati momenti di presentazione durante i quali hanno avuto modo di introdurre i presenti alle loro passioni e al loro mondo,  fatto di scelte e intuizioni, oltre che di costante studio e duro lavoro.

Alla  giovane cantante Maria Ambrosio  sono stati affidati i momenti musicali della serata durante i quali il numeroso e accogliente pubblico ha potuto apprezzare le sue stupende interpretazioni.

Sette le  categorie in gara e altrettanti i premi assegnati nel corso della serata.

Come miglior Attrice non Protagonista, premiata Giuseppina De Rosa , della compagnia “Nuova proposta” di Ponticelli, mentre a Mattia Soffitto, della compagnia “Corpus Domini” di Gragnano, è stato attribuito il premio miglior Attore non Protagonista .

La compagnia “La valigia dell’attore” , di Visciano, si è aggiudicata ben tre premi: miglior Attrice Protagonista, a Luisa Addeo; miglior Regia, a  Felice La Manna ,  e premio miglior Spettacolo .

Alla compagnia “I che brutta figura” di Marigliano, sono stati conferiti i premi : miglior Attore Protagonista, a Carmine De Maria Auriemma,  e Miglior Compagnia .

Sul palco la presenza di  un valido e prestigioso membro di Giuria, il  dott. Giuseppe La Rezza ,e dell’assessore alla Cultura, dott. Giovanna Napolitano.

Tra gli ospiti della serata, il  direttore del giornale online “ ilmediano.it “, Carmela D’Avino, intervistata sulle difficoltà che si incontrano nel suo lavoro in merito alla proposta di un’informazione corretta . Carmela D’Avino si è soffermata sul quotidiano impegno che il suo lavoro richiede e sulla costante attenzione alla verifica della qualità delle notizie, nonostante le pressioni di cui i giornalisti sono purtroppo oggetto.

La scienziata Tonia Losco, presidente dell’Associazione “ Hypatiae Arte e Scienza” ha illustrato l’ Hypatia Festival 2017 che si svolgerà a Napoli dal 20 al 22 Ottobre presso Palazzo Salerno e a Piazza Plebiscito.

Il Festival vuole portare la cultura nella vita dei cittadini, mediante il divertimento, la passione e la sperimentazione, con un ricco e variegato panorama di iniziative e con Artisti e Scienziati chiamati a interagire con il pubblico

Protagonista è sempre la cultura intesa come sensibilità alla bellezza nell’arte e nella scienza. Tra gli scopi, quello di ristabilire a Napoli  la culla della cultura.

A cura dello scrittore Antonio Masullo, la presentazione del  nuovo libro ” I fantasmi di Giulia ” di Anna Bruno, edito da IOD di Casalnuovo. Nel corso dell’intervento, i due scrittori si sono alternati per delineare i tratti salienti del romanzo ed evincere le visione della realtà che ha guidato l’autrice nel definire l’evoluzione dei personaggi lungo il percorso della loro storia.

Ospite della serata, la compagnia CTO, che con un divertentissimo sketch ha dato prova della sua capacità artistica.

Un plauso agli organizzatori che, sulla base del successo ottenuto , hanno posto già in programma una seconda edizione, con l’intento di promuovere la cultura sul territorio, ampliandone sempre più i confini.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here