Home Cronaca Attualità Bonifica Agrimonda, l’assessore Perna di Marigliano: “Nessun pericolo”

Bonifica Agrimonda, l’assessore Perna di Marigliano: “Nessun pericolo”

51
0
CONDIVIDI

I residenti: “Miasmi neuseabondi dal sito di Agrimonda”. L’assessore all’Ambiente di Marigliano, Veronica Perna, sulla bonifica tranquillizza: “Nessun pericolo”.

Nei giorni scorsi abitanti di Mariglianella e della località Lausdomini di Marigliano avevano lanciato l’allarme: lezzi nauseabondi esalano dall’ex fabbrica di fitofarmaci sita a Mariglianella. Cittadini preoccupati erano insorti anche sui social. Oggi l’assessore all’ambiente di Marigliano, Veronica Perna, interviene per rassicurare sui lavori di bonifica che devono interessare il sito. Con una nota ufficiale comunica di essersi attivata in seguito alle segnalazioni sui ritardi relativi ai lavori di rimozione rifiuti e caratterizzazione del deposito ex fitofarmaci Agrimonda.

Rende noto – attraverso il comunicato – “di aver ricevuto dal direttore dei lavori, ing. Gennaro Tarantino, rassicurazioni e dettagli sulle modalità e i tempi dell’intervento, che saranno puntualmente riferiti con apposita relazione dello stesso direttore al tavolo tecnico come da accordi presi. L’Assessore rassicura innanzitutto sull’assenza di pericoli per la popolazione residente in quanto il monitoraggio ambientale è costante e non evidenzia alcuna anomalia.

Per quanto riguarda l’evolversi dei lavori, dalla Regione hanno chiarito che qualche ritardo iniziale è addebitabile al verificarsi di un atto vandalico, al ritardo della fornitura di energia elettrica nella misura necessaria al funzionamento della macchina filtrante ed alle autorizzazioni relative al deposito dei calcoli sismici. Si è resa poi necessaria una sospensione dei lavori nel mese di agosto, in quanto dalle analisi sui campioni di gas estratti si è rilevata una presenza di ammoniaca superiore a quella prevista in fase progettuale che ha reso necessario l’acquisizione di un’ apposita apparecchiatura filtrante che dovrebbe essere fornita entro la prossima settimana.

Superati questi intoppi tecnici, successivamente al collaudo tecnico del sistema filtrante, i lavori proseguiranno come previsto con la rimozione di rifiuti, con estrazione ed abbattimento dei gas interstiziali entro i limiti di legge, ed indagini ambientali del suolo e sottosuolo in collaborazione con l’ARPAC. In ogni caso conclude Perna, in base a quanto riferitole, non dovrebbero esserci significativi ritardi e l’intero intervento dovrebbe essere ultimato entro i primi mesi del 2018.

Le amministrazioni comunali di Marigliano e Mariglianella seguiranno costantemente i lavori e informeranno puntualmente la cittadinanza.