Home Comunicati Stampa Il Vesuvio e le Stelle di San Lorenzo da Sylva Mala

Il Vesuvio e le Stelle di San Lorenzo da Sylva Mala

11
0
CONDIVIDI

Uno spettacolo naturale unico arricchito dalle eccellenze tipiche del territorio vesuviano: ripartono così le escursioni notturne della guida ambientalista Umberto Saetta, che dopo 20 anni, per cause di forza maggiore, si spostano nella parte bassa del Vesuvio, rafforzando il legame con l’agricoltura del vulcano.
Tre giorni all’insegna dell’osservazione delle stelle cadenti, il 10, l’11 e il 12 Agosto, allietati da degustazioni di vino, olio e bruschette con pomodorino del piennolo vesuviano.
Un interessante percorso sensoriale che porterà gli escursionisti alla scoperta di sentieri e panorami mozzafiato della cosiddetta “Sylva Mala”: dalla cantina ai bordi della Riserva Tirone Alto, dove la natura ha resistito alla fiamme che hanno devastato buona parte del Parco Nazionale del Vesuvio.
I paesaggi che si apriranno forniranno gli spunti necessari ad osservare i luoghi da un punto di vista differente: nella foresta arsa dall’incendio di Luglio, infatti, le prime forma di vita “pioniere” fanno capolino dalla cenere.
Un connubio tra natura e sapori autentici del territorio vesuviano nella cornice fiabesca creata dalla sciame meteorico delle Perseidi, che regalerà quest’anno uno spettacolo eccezionale: cultura e sensazioni notturne si fonderanno in un viaggio che si concluderà in un largo spiazzale dove sarà possibile sdraiarsi a terra e osservare le stelle, degustando un’ottima grappa vesuviana.
Appuntamento il 10, l’11 e il 12 Agosto alle ore 19:30 presso l’azienda vitivinicola Sylva Mala in Via Fruscio 2 a Boscotrecase: per partecipare è obbligatoria la prenotazione al numero 3355842706 (Whatsapp). Il contributo organizzativo è di 15€.