Home Cronaca Attualità L’Accademia Vesuviana di Tradizioni Etnostoriche di Somma Vesuviana al festival «Napoli incontra...

L’Accademia Vesuviana di Tradizioni Etnostoriche di Somma Vesuviana al festival «Napoli incontra il Mondo»

CONDIVIDI
Biagio Esposito con il sindaco Salvatore Di Sarno

C’è l’Irlanda, ci sono le tradizioni celtiche, c’è il festival country, il Giappone, l’October Festival e, grazie a Biagio Esposito- presidente dell’Accademia Vesuviana di Tradizioni Etnostoriche e del Museo delle genti campane, c’è anche Somma Vesuviana all’evento internazionale che si sta svolgendo alla Mostra d’Oltremare.

Un giro del mondo all’insegna dell’allegria, della musica, delle tradizioni, della gastronomia, delle eccellenze di alcuni dei paesi più suggestivi e affascinanti al mondo: alla Mostra d’Oltremare è in corso un viaggio itinerante tra cultura, arte, tradizioni, folklore, musica e sapori, come passare in un istante da continente a continente, assaporando un attimo le delizie della spagna per passare ad un concerto country e farsi coinvolgere in un sensuale ballo latino. È il festival «Napoli incontra il Mondo» (il via ieri, sarà possibile visitare gli stand oggi e fino a domani 2 luglio, per poi bissare il prossimo weekend, 7/8/9 luglio).

Biagio Esposito e Adele Aliperta

L’Accademia vesuviana è al padiglione numero 3 dove parte del Museo delle Genti Campane è stato riprodotto: strumenti musicali, oggetti simbolo delle feste e delle tradizioni sommesi, prodotti tipici e molto altro, con la supervisione di Biagio Esposito. Tra le installazioni c’è un albero realizzato dai ragazzi dell’Accademia dove chiunque può lasciare un pensiero a tema: «Cosa è per te la tradizione». Ha già mille foglie di messaggi, raccolti nella sola giornata inaugurale.

E ieri hanno fatto visita al padiglione il neo sindaco di Somma Vesuviana, Salvatore Di Sarno, e la consigliera eletta Adele Aliperta (Siamo Sommesi).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here