Home Politica Economia e Lavoro Leonardo, incontro tra la Fismic Confsal e il nuovo capo del personale....

Leonardo, incontro tra la Fismic Confsal e il nuovo capo del personale. Ecco i dettagli

906
0
CONDIVIDI

Nella giornata di ieri, 17 Ottobre, presso la sede centrale del gruppo Leonardo, in piazza Montegrappa, la Fismic Confsal, rappresentata dal segretario nazionale Marco Roselli, ha incontrato la nuova responsabile del personale Leonardo, Simonetta Iarlori, designata dall’amministratore delegato Alessandro Profumo. Il segretario nazionale Fismic Roselli ha dichiarato che « alla dirigenza Leonardo è stato ribadito l’interesse  ad un confronto costruttivo e partecipato, che abbia come finalità comune il rafforzamento dell’azienda attraverso un nuovo sviluppo tecnologico nonché ad una sempre più proficua e adeguata formazione e valorizzazione delle risorse umane. Questo per far accrescere professionalità e competenze e per vincere le sfide che ci attendono ». Dunque, secondo la Fismic, la ricetta consiste nel dare più attenzione alle esigenze dei clienti potenziando l’area commerciale e il post-vendita insieme alla razionalizzazione, all’analisi e alla verifica dei processi aziendali: ecco gli strumenti sui quali si dovrà puntare per migliorare la competitività, garantire nuove commesse e stabilità occupazionale. Durante l’incontro è stata espressa la necessità di riprendere al più presto il confronto negoziale sui temi dell’accordo ancora fase di definizione: trasferte estero, professionalità nonché pdr unico e welfare. Sul pdr per l’anno 2017 è stata sottoscritta la proroga dello schema del Pdr 2016 ai fini della detassazione e la proroga dei trattamenti incentivanti per il personale inquadrato nelle categorie 7° e 8° quadri. Altro tema discusso è stato l’assistenza sanitaria integrativa che secondo quanto previsto dal rinnovato contratto , avverrà attraverso il ruolo del Fondo Metasalute. Sul tema specifico nei prossimi giorni il cda Leonardo perfezionerà l’iter di gara per individuare il soggetto erogatore del servizio e quindi si è deciso di rinviare il tema alla prossima riunione prevista per il 25 ottobre prossimo. In ogni caso, Leonardo ha comunicato che entro la fine di Ottobre saranno revocate le polizze in essere con RBM e UNISALUTE esonerando così i lavoratori dalle singole disdette. Intanto a Iarlori e al suo staff la Fismic ha augurato buon lavoro. “Sicuri che l’impegno e la valorizzazione, anche di esperienze passate e di successo in altri ambiti, potranno essere utili per il futuro di Leonardo”, conclude Roselli.