Home Rubriche L’insolitopasto, risotto d’autunno al profumo di rosmarino

L’insolitopasto, risotto d’autunno al profumo di rosmarino

178
0
CONDIVIDI

Ingredienti per 4 persone

Brodo vegetale
320grammi di riso ( io uso riso acquerello riserva 7 anni ma va benissimo anche un vialone nano)
Mezza cipolla
250 grammi di zucca
2 salsicce private del budello
Un rametto di rosmarino
Olio evo, pepe, sale
50 grammi di burro
Parmigiano reggiano grattugiato
Mezzo bicchiere di vino bianco

Procedimento
Innanzi tutto preparare un brodo vegetale con carota sedano e cipolla, 10 minuti dopo il bollore togliete le verdure e lasciate da parte.
In una pentola fredda mettete dell’olio extravergine e il rametto di rosmarino e  fate riscaldare l’olio senza farlo friggere a fiamma bassa quando è caldo spegnete e fate riposare 5 minuti,  dopodiché togliete il rosmarino rimettete sul fuoco e fate rosolare  la cipolla tagliata a pezzettini e poi la zucca. Aggiungete un po’ di sale e un mestolo di brodo e fare cuocere la zucca sino a quando non si sfalda, a quel punto aggiungete la salsiccia e fatela rosolare spegnete e tenete da parte. Rimettete il brodo sul fuoco e riportatelo a bollore in una casseruola fate tostare a fiamma alta il riso con del sale fino e quando il riso sarà bollente aggiungete il vino e fatelo sfumare, appena la pentola riprenderà calore aggiungete del brodo vegetale fino a coprire il riso e un giro di olio extravergine e cominciate a girare aggiungendo brodo al bisogno. A tre quarti di cottura del riso aggiungete la zucca e fate finire di cuocere il riso. Al termine fuori dal fuoco aggiungete il burro e il parmigiano e mantecate il risotto facendogli incorporare aria.
Servite caldo con un pizzico di pepe e buon appetito