Home Cronaca Attualità Lsu «salvi», lavoreranno nei Comuni e negli Enti Locali campani per tutto...

Lsu «salvi», lavoreranno nei Comuni e negli Enti Locali campani per tutto il 2017

1455
0
CONDIVIDI

Accordo tra il governatore De Luca e il Ministro Poletti, 33 milioni di euro in Campania per garantire le attività di 4314 lavoratori socialmente utili.

Per la maggior parte precari fin da metà degli anni ’90, lavorano negli uffici dei Comuni e della Regione, qualcuno nelle Procure, in parte utilizzati per la pulizia delle strade cittadine. Da ieri la prosecuzione del loro lavoro è garantita, con risorse che serviranno, per tutto l’anno in corso, a coprire gli assegni per le attività Lsu e per gli assegni familiari a tutti quelli impegnati negli enti locali della Campania.

La convenzione prevede anche un impegno coordinato tra Regione e Ministero per le stabilizzazioni. Resta un nodo non da poco, ancora da sciogliere: i Comuni non possono al momento effettuare assunzioni, pena lo sforamento del patto di stabilità, cosa che potrebbe sfociare in una soluzione che preveda deroghe alla legge.

L’accordo tra Regione e Ministero è stato commentato dai sindacati con una nota congiunta: «È un primo e minimo risultato – precisano Cgil Cisl Uil – ottenuto grazie alle rivendicazioni sindacali e che dimostra che non è più rinviabile l’apertura di un tavolo di confronto per arrivare a una soluzione definitiva della vertenza con la stabilizzazione degli Lsu».