Home Territorio Massa di Somma, continua la rassegna culturale Apericult

Massa di Somma, continua la rassegna culturale Apericult

32
0
CONDIVIDI

La rassegna, promossa dall’Assessorato Cultura e Turismo del Comune di Massa di Somma in collaborazione con la Fondazione Lermontov,  si concluderà nel mese di settembre con due appuntamenti di particolare rilievo.

 

Riprendono gli appuntamenti della prima edizione della rassegna culturale estiva Apericult 2017 che dal mese di giugno ha visto impegnanti artisti ed intellettuali sul territorio comunale di Massa di Somma. La rassegna – promossa dall’Assessorato Cultura e Turismo del Comune di Massa di Somma in collaborazione con la Fondazione Lermontov – si concluderà nel mese di settembre con due appuntamenti di particolare rilievo.

Martedì 5 settembre dalle 19:00, presso l’Enoteca Bollicine al Corso, si svolgerà la presentazione del saggio storico Napoli, Pasquale Turiello e “La rassegna agraria, industriale, commerciale, politica” di Eduardo Capuano, del Professore e ricercatore Ferdinando Di Dato. Questo terzo appuntamento si impegna, dunque, in una sfida ancora maggiore: rendere fruibili ad un pubblico non esperto, problematiche di ordine economico, politico e sociale lette attraverso la lente della ricerca storiografica. L’opera del Professore di Dato offre l’opportunità di riflettere su di un periodo fondamentale della storia italiana: il trentennio post unitario, ovvero il delicato momento di costruzione effettiva dell’edificio e dell’identità nazionale. Momento storico di complesse scelte politiche ed economiche, soprattutto per un Mezzogiorno agricolo ed impreparato all’ingresso in uno scenario internazionale di capitalismo avanzato. Si rifletterà, dunque, sui problemi del Mezzogiorno e su temi storici di ampio respiro, per attivare una consapevolezza maggiore delle dinamiche odierne a partire da una corretta e onesta conoscenza del passato. La serata sarà, come sempre, accompagnata dalle musiche di Ciro Formisano (armonica, chitarra e voce), in collaborazione con i maestri Peppe Piccolo (percussioni), Peppe Maddaloni (fisarmonica e voce), Carmen Percontra (tammorra). Un linguaggio musicale che innova a partire dalla tradizione e che ben si accorda con lo spirito della rassegna Apericult 2017, nata con l’intenzione di sviluppare le risorse locali nell’ottica dell’ascolto e dell’apertura culturale, come dichiara l’Assessore alla Cultura e Turismo Clara Ilardo: “Una rassegna nata per implementare le risorse sociali, culturali ed economiche del territorio di Massa di Somma e per creare spazi di confronto e crescita culturale. La scelta, inoltre, di svolgere gli aperitivi culturali presso le caffetterie locali vuole essere un segno tangibile della volontà di essere in strada, tra la gente, nei luoghi dove essa vive e si confronta, si incontra e crea quegli spazi indispensabili per percepirsi come comunità”.

L’ultimo appuntamento, invece, vede un ritorno al tema della poesia: il 29 settembre dalle ore 19:00, presso il Crystal Bar in Piazza dell’Autonomia, dialogo con gli autori Giuseppe Vetromile e Melania Panico e letture poetiche dalle opere Congiuinzioni e Rimarginature (Vetromile) e Campionature di Fragilità (Panico), sempre accompagnati dalle musiche di Ciro Formisano. Dopo il successo dell’appuntamento di luglio “Il sacrifico e l’utopia” che ha visto confrontarsi importanti voci poetiche, si ritorna, fattivamente e simbolicamente, ai luoghi della poesia, quali spazi sensibili al confronto umano sui grandi temi dell’esistenza.