Home Generali Ottaviano, telecamere “cattura targa”, identificano vetture rubate o sotto sequestro

Ottaviano, telecamere “cattura targa”, identificano vetture rubate o sotto sequestro

154
0
CONDIVIDI

Un software consentirà la consultazione dei database in tempi rapidissimi: nessuno scampo per chi fosse alla guida di auto rubate o sequestrate. Il sindaco Capasso: “Saranno anche deterrente per malintenzionati”. 

Ottaviano. Occhi elettronici in grado di controllare e identificare tutte le automobili in ingresso e in uscita dalla città: a dicembre arrivano ad Ottaviano dodici telecamere «cattura targa», saranno installate in tutti i punti di accesso e in zone sensibili come gli svincoli della Statale del Vesuvio 268. Un investimento di 70 mila euro che il sindaco Luca Capasso definisce «Una risposta concreta alla necessità di sicurezza dei cittadini».  «Sarà uno strumento utilissimo per le forze dell’ordine e la polizia locale- aggiunge il primo cittadino. Il servizio delle telecamere «cattura targa» è stato affidato alla Fastweb tramite convenzione Consip, la determina è già pronta e bisognerà aspettare solo i tempi di installazione. Le apparecchiature saranno in grado di memorizzare il numero di targa delle automobili e individuare, tramite un collegamento ai database delle forze dell’ordine, tutte le irregolarità. Il Comune di Ottaviano fornirà inoltre, alla caserma dei carabinieri e al comando della polizia locale, tablet collegati tramite software alle telecamere, così da favorire la consultazione in tempi rapidissimi. Insomma, chi è alla guida di un’auto in regola non avrà nulla da temere ma con il nuovo sistema la vita per i malviventi sarà difficile: anche i caso di rapine o furti le telecamere potranno certamente essere d’ausilio nelle indagini del caso. «Non solo – rimarca il sindaco Capasso – perché la stessa presenza delle telecamere diverrà sicuro deterrente per malintenzionati». Per multe e sanzioni, il fermo auto avverrà con supporto informatico: invio di un messaggio di alert alle volanti dotate dell’applicazione apposita per smartphone e tablet.