Home A pranzo con Babette Pasta patate e provola

Pasta patate e provola

466
0
CONDIVIDI

Pasta patate e provola

Fuori inizia a fare freddo davvero e sempre più cresce la voglia di piatti caldi e corroboranti.

Via libera, quindi, a minestre, brodi,  creme e tutto quello che possa dare calore a queste serate di inizio dicembre. La pasta e patate è da sempre un cult della cucina partenopea, uno di quei piatti che era rassicurante trovare in tavola al ritorno da scuola. Le versioni sono tante, con pomodoro o senza, col lardo, con la sugna o con l’olio, ognuno ha la sua ricetta. La nostra prende ispirazione da quella proposta da Renato Rutigliano, che in “Frijmmo e magnammo”, ne dà una versione molto casalinga. Partendo da questa abbiamo creato una nostra versione molto saporita.

Ingredienti

Tubetti o pasta mista 300 gr

patate 600 gr

lardo 50 gr

cipolle 150 gr

mezza costa di sedano

mezza carota

un ciuffetto di prezzemolo

2 – 3 fette di provola affumicata

una crosta di formaggio parmigiano

olio sale e pepe

parmigiano grattugiato 60 gr

Preparate un battuto con lardo, cipolla, carota, sedano e prezzemolo e fatelo soffriggere dolcemente con l’olio.

Unite le patate a tocchetti, la crosta di formaggio, sale, pepe e fate insaporire nel condimento per qualche minuto, mescolando con cura.

Dopo dieci minuti versate due bicchieri di acqua bollente, coprite e lasciate cuocere a fuoco moderato.

Quando l’acqua avrà raggiunto il bollore, calate i tubetti e lasciateli cuocere secondo i tempi indicati sulla confezione. Se necessario, aggiungere altra acqua bollente. Spegnete la fiamma quando la pasta sarà molto al dente. Unite la provola a cubetti, coprite il tutto con un coperchio e lasciate riposare per cinque minuti prima di servire.

di Maria Almavilla