Home Terza pagina Arte & tempo libero; Pollena Trocchia, due serate dedicate al talento

Pollena Trocchia, due serate dedicate al talento

CONDIVIDI

Saranno due serate all’insegna del divertimento a caccia di talenti, ma anche due serate impregnate di commozione, per i fedeli di Pollena. Pollena’s Got Talent, due serate promosse e organizzate da Padre Gennaro Busiello che uniranno alla leggerezza l’impegno della beneficenza.

Diversamente dalle scorse edizioni legate al format della “Corrida”, quest’anno lo spettacolo voluto da Padre Gennaro Busiello parroco della Parrocchia di San Giacomo Apostolo, occasione per vivere un momento di unione che farà anche del bene, sarà più simile al televisivo “Italia’s got Talent” compreso di tre giudici che valuteranno le capacità dei partecipanti. «Il coinvolgimento resta quello delle edizioni precedenti, i cittadini partecipano sempre e comunque divertendosi – dice Padre Busiello- l’intenzione è quella di creare un evento per agevolare la condivisione oltre la ricerca di talenti. Il fine è sempre quello della beneficenza, avremo infatti il mercatino con il sostegno di cittadini, Caritas e volontari. I proventi andranno a sostenere le iniziative parrocchiali volte ad aiutare chi ha più bisogno.» L’appuntamento è per le 20.30 in piazza Amodio, sabato 22 e domenica 23 luglio e significherà anche stringersi intorno all’ideatore, che dopo tre anni alla guida della sua parrocchia, lascerà Pollena per trasferirsi a settembre in una nuova sede, in località Torre Del Greco. «Ci sono avvicendamenti- sottolinea con commozione Padre Busiello- un altro parroco sarà al mio posto e io maturerò esperienza in un altro luogo. Certo è un distacco forte, sono nato e cresciuto qui, qui si è costruito un rapporto affettivo oltre l’aspetto ecclesiastico. Qui ho trovato tanta organizzazione, voglia di stringersi, di aiutarsi. E’ stato come ritrovarsi in famiglia. Un rapporto senza disuguaglianze, un legame di affetto fortissimo». E le due serate promettono di essere piene di emozione e trasporto, oltre che due giorni di divertimento. E alla domanda «Le andrebbe di dedicare un saluto ai suoi fedeli?» Padre Gennaro risponde commosso e deciso «Preferisco farlo in piazza quando li avrò davanti».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here