Pompei, 80 euro di tassa per i bus turistici

Pompei, 80 euro di tassa per i bus turistici

SHARE
Villa dei Misteri, a Pompei: un posto difficile da raggiungere se si prende la Cumana
Villa dei Misteri, a Pompei

No Banner to display

Dal prossimo primo maggio nessuno potrà più sottrarsi a un ticket che aveva già sollevato le proteste dei tour operator e dei commercianti e ristoratori pompeiani.

Tassa sui turisti che visiteranno Pompei. Sarà di 80 euro il ‘ticket’ che dovranno pagare i bus turistici alla città degli Scavi, a partire dal prossimo primo marzo. Da questa data, per 60 giorni, la tassa d’ingresso sarà applicata in via sperimentale. Ovvero, nessuna contravvenzione graverà sugli operatori turistici ignari o non preparati al nuovo balzello. Ma dal prossimo primo maggio nessuno potrà più sottrarsi a un ticket che aveva già sollevato le proteste dei tour operator e dei commercianti e ristoratori pompeiani. Alla tassa saranno obbligati i bus turistici e i mezzi che superano i 7 metri di lunghezza. Non saranno consentite eccezioni, nemmeno al turismo sociale, ovvero per i pellegrini diretti al santuario dedicato alla Vergine del Santo Rosario. Saranno risparmiati unicamente i visitatori che decideranno di soggiornare negli hotel della città mariana.

NESSUN COMMENTO

RISPONDI