Home Comunicati Stampa Sant’Anastasia. “Fidati di lui…ciecamente” si ferma per la pausa estiva.

Sant’Anastasia. “Fidati di lui…ciecamente” si ferma per la pausa estiva.

424
0
CONDIVIDI

Gli incontri sono sospesi a causa della vacanza estiva, il prossimo appuntamento e’ previsto per martedì 5 Settembre.

La sezione dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Napoli (Rappresentanza di Sant’Anastasia) e l’ASD Real Vesuviana, nel mese di Maggio c.a. hanno firmato un protocollo d’intesa con l’ASD La Fattoria, Associazione specializzata in attivita’ E.D.A. (Equitazione Diversamente Abili) sita ad Ercolano, alle pendici del Vesuvio. E’ da questo sodalizio che si realizza il Progetto “Fidati di lui…ciecamente”.

Il Gruppo Sportivo A.S.D. Real Vesuviana, nato nel 2009 per promuovere lo sport per disabili visivi, condivide il trinomio Sport-Disabilità-Inclusione sostenendo, altresì, che lo sport, in caso di disabilità diventa una vera e propria Riabilitazione…ma, oltre ad avere valore riabilitativo e terapeutico, ha anche una valenza sociale ed affettiva  perché favorisce momenti di integrazione, socializzazione e crescita intellettiva, emotiva. interpersonale e relazionale.

Lo sport promuove la socialita’  grazie alle regole e al gioco di squadra e, nel caso di bambini disabili, stimola i complessi meccanismi percettivi, affina la lateralizzazione, la coordinazione muscolare e la motricita’ fine.

Tanti altri sono i benefici che lo sport conferisce ad una persona disabile, infatti, oltre a rappresentare un vero e proprio impegno nello sfidare i propri limiti, esso aiuta anche a superare la paura nell’affrontare i pregiudizi, evitando così il conseguente isolamento, aiutandola, al contrario, ad allargare la propria cerchia di amici evitando così il tunnel della depressione.

Sulla base di questi concetti si e’ dato vita al Progetto di equitazione “Fidati di lui…ciecamente”, che ha come scopo far trascorrere in allegria, ai disabili visivi, momenti di attivita’ sociale e ricreativa e trarre tutti i benefici dello stare a contatto con i cavalli; il cavallo, infatti, permette di crescere, vincere le proprie paure e lavorare su se stessi per guadagnare la sua fiducia creando un legame molto forte. La Pet Therapy e’ importantissima in caso di disabilita’ in quanto, grazie alla relazione con l’animale, si possono trovare nuovi entusiasmo e motivazione nell’affrontare piccoli compiti quotidiani e sperimentare una modalita’ facile e spontanea di interazione. Altri benefici della Pet Therapy sono: diminuzione dell’ansia e dell’apatia; miglioramento dell’attenzione; aumento dell’autostima; miglioramento delle capacita’ motorie e dell’abilita’ manuale.

Il progetto e’ rivolto ad adulti e ragazzi affetti da minorazione visiva (Ipovedenti e Ciechi) Soci dell’UICI, i Soci che hanno aderito al Progetto, durante i primi tre incontri, hanno mostrato un grande entusiasmo non solo perche’ si sono sviluppate nuove amicizie e momenti di integrazione, ma, hanno dichiarato che il contatto con la natura offre sollievo alla mente e allo spirito rendendoli Liberi.

Gli incontri sono sospesi a causa della vacanza estiva, il prossimo appuntamento e’ previsto per martedì 5 settembre presso “La Fattoria”

Continuate a seguirci…

“C’è qualcosa nel corpo del cavallo che fa bene all’animo dell’uomo” (W. Goethe)