Sicurezza alimentare: i Nas sequestrano 4 quintali di cibi in un supermercato...

Sicurezza alimentare: i Nas sequestrano 4 quintali di cibi in un supermercato di Acerra

SHARE

Altri sequestri a Melito e a Frattamaggiore.    

L’altro giorno ad Acerra, in via Madonnelle, presso il supermercato “S.T”, i  militari del NAS di Napoli hanno eseguito il sequestro amministrativo di circa 400 chili di alimenti vari (prodotti carnei, pane e molluschi bivalvi vivi) a causa della mancanza di tracciabilità e rintracciabilità dei prodotti.  E a Melito di Napoli, al Corso Europa, presso la rivendita di generi alimentari gestita dalla ditta  “a. m. di M.V.”, ancora personale del NAS napoletano ha proceduto alla chiusura amministrativa di un locale adibito a deposito di alimenti e di altre merci attivato però in assenza di ogni tipo di autorizzazione e privo dei requisiti minimi igienico sanitari e strutturali. Nella stessa operazione di Melito sono stati anche sequestrati 50 chili circa di alimenti carnei (pancetta, salame, capicollo e soffritto), trovati privi di ogni indicazione utile a garantirne la loro rintracciabilità. Infine a Frattamaggiore,  in via Pasquale Ianniello, nella pasticceria denominata “A. P.“, i carabinieri del Nucleo anti sofisticazioni hanno sequestrato 30 chili cdi dolciumi (roccoco’, mostaccioli  e pan di spagna) per mancanza della tracciabilità/rintracciabilità alimentare.

NESSUN COMMENTO