Home Cronaca Avvenimenti Somma Vesuviana. Al teatro Summarte «Quando avevo solo vent’anni»

Somma Vesuviana. Al teatro Summarte «Quando avevo solo vent’anni»

293
0
CONDIVIDI

L’appuntamento con lo spettacolo realizzato dall’associazione teatrale «Post-it 33» è per sabato 14 e domenica 15 ottobre ore 21. In scena la storia di un ragazzo di vent’anni che dopo la maturità si affaccia alla vita vera ed affronta il mondo reale con l’ansia tipica di quell’età.

Manca ormai poco per «Quando avevo solo vent’anni», lo spettacolo di «Post-it 33» la neonata associazione culturale nata a Roma grazie ad un gruppo di giovani studenti dell’Accademia Internazionale di Teatro che operano da anni nel settore dello spettacolo.

Il lavoro teatrale, che andrà in scena sabato 14 e domenica 15 ottobre ore 21 presso il teatro Summarte di Somma Vesuviana, mira ad avvicinare la società odierna al mondo del teatro con una commedia che sembra inizialmente essere un monito ai genitori sul modo di educare i figli ma che si rivela poi alla fine una pesante critica nei confronti dei giovani adolescenti. Nel cast presenti Marco Allegretti, Giorgia Lunghi, Salvatore Riggi, Mariano Viggiano (sceneggiatore), Francesco Ragosta che ne firma anche la regia, con la partecipazione di Sonia Remorini

«Lo scopo dell’opera è di far capire al pubblico quanto i giovani, nel fior fiore della loro giovinezza in cui si viene per la prima volta a contatto con le responsabilità della vita, tendano ad ingigantire i problemi personali (il futuro, il lavoro, l’amore, la famiglia, lo studio), rimanendone il più delle volte schiacciati a tal punto da non riuscire a trovare una via di uscita, dimenticandosi invece quanto sia bella la vita a vent’anni – dichiara ai nostri taccuini il giovane regista anastasiano Francesco Ragosta – La scelta registica, inoltre, è molto particolare poiché ad essere protagonisti, oltre agli attori, sono la scenografia, le musiche e gli effetti luminosi».

Il testo e le musiche, inediti, sono scritti e prodotti dai giovani attori e musicisti dell’associazione «Post-it 33» che è solita portare in scena spettacoli originali, adatti ad un pubblico di tutte le età e mira a diffondere la cultura teatrale svolgendo attività maggiormente in Lazio, Campania, Toscana, Puglia e Sicilia, in collaborazione con teatri e scuole.
(Fonte foto: Francesco Ragosta)