Somma Vesuviana, nuovo sopralluogo alla Villa di Augusto

Somma Vesuviana, nuovo sopralluogo alla Villa di Augusto

SHARE
Villa Augustea

No Banner to display

SOMMA-VILLAAUGUSTEAIl professore Satoshi Matsuyama della Imperial University di Tokyo che finanzia gli scavi dal 2002, con l’archeologo Antonio De Simone dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e il funzionario della Soprintendenza archeologica della Campania, Mario Cesarano, ha compiuto mercoledì un sopralluogo a Starza della Regina.

Torna alla ribalta la villa romana di Somma Vesuviana. Potrebbero esserci nuove sorprese in vista dopo la scoperta di una grande cisterna per il contenimento delle acque nell’ultima campagna di scavo.  La larghezza della vasca, a due navate e coperta da una volta, è di circa dieci metri per una lunghezza di oltre trenta. La costruzione era adoperata per conservare le acque provenienti dalle montagne vicine ed è unica nel suo genere in tutta l’area del Somma – Vesuvio. Un’altra prova di come il complesso residenziale dove gli scavi fervono da 14 anni fosse ricco ed importante e di come prometta ancora scoperte appassionanti.

Al momento sono stati scavati 2500 mq e – come De Simone ha ribadito più volte – ci si aspetta di esplorare una superficie altrettanto grande.

 

 

NESSUN COMMENTO

RISPONDI