Home Politica Somma Vesuviana, oggi in consiglio comunale si vota per le commissioni consiliari...

Somma Vesuviana, oggi in consiglio comunale si vota per le commissioni consiliari e la salvaguardia degli equilibri di bilancio

1153
0
CONDIVIDI
Raffaele Irollo, assessore al bilancio della giunta Di Sarno

Seconda assise pubblica dal voto, ma si dovrà attendere la terza per la discussione sulle linee programmatiche dell’amministrazione Di Sarno. Oggi alle 17, invece, si eleggeranno i consiglieri che andranno a comporre le commissioni permanenti, si nomineranno i componenti della commissione per l’aggiornamento dell’albo giudici popolari e si approverà la salvaguardia degli equilibri di bilancio e le variazioni di assestamento generale.

Sei le commissioni permanenti che andranno ad insediarsi dopo averne scelto i componenti (cinque consiglieri comunali per ciascuna commissione) con criterio proporzionale in maniera da poter rappresentare l’intero consiglio. Da eleggere anche la commissione per l’aggiornamento dell’Albo dei Giudici Popolari: sarà presieduta dal sindaco e composta da due consiglieri comunali.

Quanto alla salvaguardia degli equilibri e alle variazioni di bilancio, la discussione si articolerà in aula ma non dovrebbero esserci eccezionali spunti polemici giacché si farà riferimento ai documenti contabili approvati non dall’amministrazione in carica bensì dal commissario prefettizio: il bilancio di previsione 2017 (delibera del 27 aprile) e il rendiconto dell’esercizio 2016 (11 maggio). Il parere dei revisori dell’Ente è favorevole. Ma qualche criticità c’è: il collegio dei revisori, ad esempio, richiama la variazione relativa all’incremento delle spese per la manutenzione straordinaria delle strade (più 50mila euro), la spesa conseguente al risarcimento dei danni causati a terzi e comprensiva delle spese legali, evidenziando come abbia «raggiunto livelli non tollerabili in assoluto e per gli equilibri finanziari dell’Ente», suggerendo come necessario un monitoraggio del contenzioso e una particolare attenzione «agli attori coinvolti nelle vertenze legali».

Alcune delle variazioni hanno in ogni caso rilevanza sociale e sarà presumibilmente su queste, oggi, che si incentrerà la discussione nell’aula di Palazzo Torino.