Somma Vesuviana, torna l’appuntamento con il Mia Martini Festival

Somma Vesuviana, torna l’appuntamento con il Mia Martini Festival

SHARE

L’evento è fissato per le 20:30 del prossimo 12 maggio. Teatro della manifestazione, il Summarte di Somma Vesuviana.

Il Mia Martini Festival, l’evento organizzato dall’associazione non profit Universo di Mimì, giunge alla sua terza edizione. L’appuntamento è fissato, come di consueto, per le 20.30 del 12 maggio al Teatro Summarte di Somma Vesuviana. Forti del sold out delle passate edizioni, gli obiettivi precipui restano il tributo all’incommensurabile interprete d’autore e cantautrice, la valorizzazione del buono e del bello del territorio dell’entroterra vesuviano e, non in ultimo, la promozione di giovani validi talenti che stanno muovendo i primi passi nel mondo dell’arte e dello spettacolo. Tra le novità di quest’anno la proclamazione del vincitore del concorso di poesia Una poesia per Mimì partito a gennaio e l’allestimento di una mostra di quadri realizzati da giovani liceali e supportati dagli artisti Francesco Giraldi e Antonio Picardi. L’evento, che nel tempo ha avuto il riconoscimento di patrocinio morale da parte di varie istituzioni come la Regione Campania, l’Ente Parco Nazionale del Vesuvio, le Città di Somma Vesuviana e Ottaviano, gode anche della stima e del sostegno di associazioni ed enti come Napoli Cultural Classic, Melagrana, Aurora e il Liceo Statale ‘C. Colombo’. In questi anni molti sono stati gli artisti che hanno aderito per rendere omaggio all’indimenticata Mia Martini, tra cui Aida Cooper, Mimmo Cavallo e Mariella Nava. Quest’anno la direzione artistica di Ciro Castaldo, ideatore dell’evento ed estimatore, collezionista e biografo dell’artista è stata supportata anche dall’etichetta discografica indipendente Soter Label di Salvatore De Falco. Alla già consolidata esperienza della Mia Martini band, diretta musicalmente dal M° Raffaele Minale, che accompagnerà dal vivo i giovani talenti del vesuviano, si segnalano i riconoscimenti Disco Mia Martini che quest’anno andranno al cantautore e compositore Giovanni Block, tra le figure pluripremiate di spicco della moderna canzone d’autore (Premio Tenco, Premio De André, Premio Siae), reduce da importanti riconoscimenti per il suo secondo album in lingua napoletana S.P.O.T.; alla rock band Pennelli di Vermeer per il nuovo singolo e video nel loro decennale di attività, intitolato Ho perso il pelo che presenteranno in anteprima nazionale dell’album in uscita a settembre. Altra novità di questa edizione è lo scambio culturale che l’evento di Somma Vesuviana avrà con il Festival Mia Martini che viene organizzato ogni anno al Teatro Bibiena di Mantova. In rappresentanza di questo progetto, infatti, saranno presenti il soprano Giovanna Campanini presidente del laboratorio musicale I ragazzi di Mimì e il cantante e polistrumentista Marco Biasetti che accompagnato dalla Minale band presenterà il suo disco Quadri d’autore. Molto attese la presenza dell’attore e scrittore metropolitano Peppe Lanzetta, che già nel 2002 aveva inserito una splendida poesia dedicata a Mia Martini nel suo libro di poesie e ballate Ridateci i sogni, e la partecipazione straordinaria dell’eclettico Ivan Cattaneo, da sempre impegnato in sperimentazioni fra musica e arti visive e non solo, sempre in anticipo sui tempi, che onorato per l’invito e nel ruolo principale di atipico cantautore quale è, si cimenterà per la prima volta anche col repertorio martiniano e racconterà con sensibilità e professionalità il suo legame con l’universo di Mia Martini. A impreziosire l’evento le testimonianze dirette del percorso umano di Mimì, con la presenza dell’amata sorella minore Olivia Berté e di Luciano Tallarini, geniale art director che ha fotografato, disegnato e curato con fantasia ed estro le copertine più belle delle grandi dive della musica italiana.

NESSUN COMMENTO

RISPONDI