Home Generali Terra dei Fuochi, sindaci contro la Regione. Il presidente dell’ Anci: «Bonifiche...

Terra dei Fuochi, sindaci contro la Regione. Il presidente dell’ Anci: «Bonifiche ancora al palo»

167
0
CONDIVIDI

« Ministero e Regione accelerino le bonifiche di Terra dei fuochi. Finora è stata fatta l’individuazione e la verifica delle aree, ma le attività vere e proprie non sono ancora partite ». Lo ha comunicato ieri il presidente di Anci Campania e sindaco di Afragola, Domenico Tuccillo, che nel messaggio stampa ha anche parlato dei rifiuti abbandonati nelle aree pubbliche. « Come sindaci della Terra dei fuochi – ha aggiunto Tuccillo – abbiamo inviato il 9 agosto un ‘pacchetto’ di proposte alla Regione che riguarda sia la pulizia delle aree sottoposte a sversamenti abusivi, sia l’impiego di aree di deposito per i mezzi sequestrati, sia infine l’utilizzo di nuove risorse per il controllo del territorio ». « Si sono create – conclude il presidente di Anci Campania – nel corso degli anni delle mini discariche, a volte incendiate: veri e propri pericoli a cielo aperto. Con quali risorse dobbiamo intervenire? Diciamolo: è un carico finanziario che non può essere messo sulle spalle dei nostri Comuni. Se lo facessimo, non saremmo più in grado di amministrare le nostre comunità ». Intanto il sindaco di Afragola è preoccupato anche dall’inchiesta sui rifiuti trovati dalle forze dell’ordine nel sottosuolo del parcheggio della stazione Tav di Porta di Napoli, l’avveniristico quanto sottoutilizzato scalo ferroviario. Secondo quanto finora emerso alcune aziende che hanno realizzato la stazione Porta avevano trovato quei rifiuti per poi ricoprirli di nuovo con le strutture dello scalo ferroviario.