Home Prima pagina Volla. Ufficializzato il primo candidato alla poltrona di Sindaco per le prossime...

Volla. Ufficializzato il primo candidato alla poltrona di Sindaco per le prossime elezioni del 2018

503
0
CONDIVIDI

A Volla, con un po’ di anticipo, sono iniziate le grandi manovre politiche in vista delle elezioni amministrative della primavera del 2018.

Dopo la debacle dell’amministrazione Viscovo del marzo scorso, con l’implosione della maggioranza che non aveva approvato il bilancio, e il successivo insediamento del commissario prefettizio, che dal mese di maggio ha iniziato l’ordinaria amministrazione, con l’arrivo del mese di settembre iniziano a delinearsi i primi schieramenti politici, con i rispettivi candidati alla poltrona di Sindaco.

Ad aprire le danze sono stati i “Fratelli d’Italia” che, con un comunicato stampa, a firma del coordinatore locale protempore Antonio Rea, hanno presentato la candidatura ufficiale, alla fascia di primo cittadino, di Giuseppe Annone.

Giuseppe Annone, 51 anni, di professione odontotecnico, titolare del Centro “L’Arte di un Sorriso” di Via Ungaretti, è un politico vollese navigato. Egli infatti ha già ricoperto le cariche di consigliere comunale, per più di una volta, e di assessore ai lavori pubblici della giunta di centro destra capitanata da Ricci, negli anni 2007/2012.

I seguaci Vollesi della coppia Meloni/La Russa hanno annunciato anche la partecipazione al loro progetto politico di alcune associazioni presenti sul territorio; in particolare dell’associazione “Gesù Bambino”, rappresentata dal sig. Castiello Raffaele, e del “Comitato Disabili di Volla”, rappresentato dal sig. Giuseppe Minino.

Il nuovo gruppo che si sta costituendo auspica “alleanze dal profilo moderato in grado di dare spazio alle ragioni di tutti con un programma politico unitario finalizzato alla rinascita del territorio comunale: dai servizi alla comunità, all’assetto del territorio, allo sviluppo economico”.

Il gruppo comunica che nelle “prossime settimane proseguiranno gli incontri con le altre forze politiche presenti sul territorio per creare una coalizione unita competitiva e vincente”.

Conto alla rovescia, con la candidatura di Annone i giochi si sono aperti. Avanti i prossimi, la sfida è iniziata.